Trabucchi Gargano

Trabucco garganico - Metodi di Pesca

La pesca 'a Trabucco'


La pesca 'a Trabucco' è la metodologia di pesca per la quale il trabucco garganico stesso esiste, ovvero quella praticata attraverso una grande rete a forma di sacco calata a mare tramite la forza lavoro dei 'ciucci' (i due argani situati sul ponte).
Trabucchi Gargano
Operazioni di pesca con la rete 'A Trabucco'
Le antenne del trabucco, proiettate per almeno 40 metri verso il mare, fungono da leve passive nel ripetuto sollevarsi e abbassarsi della grande rete durante le molteplici 'virate' (battute di pesca) di un'intera giornata di operazioni su un Trabucco.
Trabucchi Gargano
Rappresentazione grafica della rete immersa completamente in mare

La rete ha dimensioni irregolari, mai uguali per ogni trabucco, perchè per ognuno la si realizza in modo che vesta perfettamente e specificatamente quel particolare Trabucco.
Per sommi capi però, si può affermare che una rete standard misura circa 31 metri sul lato esterno, 27 metri sui laterali e 24 metri sul lato di terra.

Cucita in cotone in passato, fin dagli anni cinquanta viene realizzata in nylon ed è composta da un mosaico di più pezzi di rete. La larghezza delle maglie si riduce progressivamente dalle fasce alte del sacco fino a, nel fondo di questo, risultare strettissima.
Trabucchi Gargano
Dimensioni standard di una rete da Trabucco

Quando il Trabucco non pesca, la rete viene issata sul ponte, coprendone praticamente tutto l'assito, per poi essere calata nuovamente a mare poco prima dell'inizio delle operazioni di pesca.

Una volta in mare, solo tre dei quattro bordi della rete vengono tenuti appena sopra la superficie dell'acqua, mentre il quarto (quello a favore di corrente) viene abbassato completamente in modo che l'intero lato della rete si adagi sul fondo.

A questo punto, uno degli uomini dell'equipaggio, camminando sull'antenna in prossimità del lato della rete tenuto aperto, si apposta in punta per scorgere l'eventuale ingresso di un banco di pesce nella rete.
Trabucchi Gargano
Vedetta appostata sulla punta dell'antenna

Nell'esatto momento in cui questo accade, la vedetta dà prontamente il segnale di virata all'equipaggio sul ponte che, girando velocemente solo uno dei ciuccie (quello che chiude il lato della rete lasciato aperto), intrappola il pesce nel sacco.

Subito dopo, operando in sincrono su entrambi i ciuccie, la rete viene completamente issata sull'acqua con il pesce raccolto sul fondo.

Per recuperare il pesce si utilizza il coppo (retino dal braccio lungo diversi metri) che, manovrato attraverso una corda e una carrucola che ne sostiene l'estremità, viene calato sul fondo della rete per raccogliere il frutto della battuta di pesca.
Trabucchi Gargano
Il 'coppo' in azione

Portato il pesce sul ponte, la rete viene ricalata in mare nel medesimo assetto originario, per far si che la pesca ricominci.

Le operazioni di pesca possono svolgersi di giorno ma è la notte, ovvero quando la rete è meno visibile per il pesce, il momento più propizio per pescare. Di notte, infatti, per attirare una maggiore quantità di pesce, un fanale a gas viene calato (quasi a toccare la superficie dell'acqua) al centro della rete.
Trabucchi Gargano
Si prepara la pesca notturna - Fanale a sfioro sull'acqua


Reti da posta


Su un Trabucco, tramite un metodo di pesca alternativo e molto meno impegnativo rispetto a quello della rete a sacco, si può anche pescare tramite l'utilizzo delle classiche reti da posta (che sbarrano la rotta del pesce per intrappolarlo nelle loro maglie).

Queste vengono stese in mare tramite una corda che da uno dei ciucci passa in una carrucola posizionata (tramite un peso morto) in fondo al mare a circa 40 metri dal ponte del trabucco, per poi tornare verso il ponte.

E' un tipo di pesca che può fare anche un solo uomo (a differenza della pesca con la rete a sacco per la quale ce ne vogliono almeno quattro) e, amaramente, è l'unico tipo di pesca ancora possibile su quei trabucchi che, oramai in rovina, sono impossibilitati a pescare con il metodo tradizionale perchè privi da tempo della loro parte più delicata: le antenne.



Contattaci per qualsiasi richiesta informazioni!

Vuoi iscriverti alla nostra Newsletter?

Solo iscrivendoti alla nostra Newsletter sarai immediatamente informato su tutte le iniziative, gli eventi, le dimostrazioni di pesca e le attività che organizzeremo sui Trabucchi storici del Gargano.